logo2pon intestazionelogo trinity

MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA
Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio
Istituto Comprensivo Statale "Via Poseidone"

Via Poseidone n° 66 , Tel/fax 06.2014794 - 06 /20686 623 - 00133 Roma
rmic8fb007@istruzione.it  - www.ic.viaposeidone.edu.it

Circ. n.259: - Del: 11 Novembre 2019

Al Personale Docente
Agli alunni e loro Famiglie
Al DSGA
Al Personale ATA

Oggetto: Ripristino delle aule al termine delle attività didattiche

Si porta a conoscenza di tutti i destinatari di cui sopra che, a seguito di un sopralluogo eseguito dalla DSGA Sig. ra Festuccia Fiorella dell’Istituto Comprensivo via Poseidone avvenuto al termine delle attività didattiche, è stato evidenziato uno stato di totale caos e sporcizia in cui vengono lasciate abitualmente le aule, in particolare quelle della scuola secondaria di I grado, per cui sul pavimento sono state rinvenute carte sporche di merende consumate, fazzoletti usati per l’igiene nasale, nonché libri abbandonati sui banchi, cartelline da disegno lasciate fuori posto, penne, matite e quanto altro faccia parte del corredo scolastico degli alunni è stato ritrovato sul pavimento delle classi; ma in particolare si aggiungono a ciò scritte sui banchi e sui muri.

Si evidenzia, perciò, che date le pessime condizioni in cui versano abitualmente le aule scolastiche, anche al semplice cambio tra un’ora e l’altra di lezione, non è possibile assicurare agli Alunni (e di conseguenza alle Famiglie) e ai Docenti una decorosa sistemazione delle stesse e un ambiente adeguato alle esigenze educativo/didattiche.

Considerato che l'obiettivo fondamentale della Scuola è quello dell’educare alla convivenza civile, al rispetto dei luoghi, dei ruoli e delle regole, nonché all’assunzione di responsabilità per lo sviluppo concreto di una cittadinanza consapevole degli alunni, si ricorda quanto segue:

  • tutti gli studenti sono tenuti a utilizzare correttamente le strutture, i macchinari (PC, strumentazioni di laboratorio, ecc.) e i sussidi didattici e a comportarsi nella vita scolastica in modo da non arrecare danni al patrimonio della scuola,
  • ogni studente è corresponsabile, insieme ai compagni, della pulizia della propria aula e degli spazi comuni utilizzati; (anche i bagni, le palestre, gli spogliatoi, ecc...)
  • tutti sono tenuti ad evitare di sporcare volutamente gli spazi e gli arredi (lasciando in giro cartacce, scrivendo sui banchi e sui muri, ecc.) e a tenere in ordine il proprio corredo scolastico (libri, quaderni, portacolori, cartelline, ecc);
  • tutti sono tenuti a riordinare i locali utilizzati alla fine delle attività didattiche giornaliere e soprattutto dopo la pausa di socializzazione, secondo le indicazioni dei docenti e nel rispetto del lavoro dei collaboratori scolastici.

Nell’ambito della loro azione didattico-educativa, ciascun docente è tenuto a verificare lo stato dell'aula e a fare in modo che ad ogni cambio di ora e alla fine della giornata siano lasciate in condizioni decorose sul piano dell’ordine e della pulizia.

Si rammenta, in aggiunta, che la violazione di quanto sopra esposto comporterà l’attribuzione di sanzioni disciplinari e che ciò, in ogni caso, andrà ad incidere sulla determinazione della valutazione del voto di condotta.

Si ringraziano anticipatamente i Sig. ri genitori degli alunni per l’attenzione alla presente comunicazione e, soprattutto, per la collaborazione con l’Istituzione scolastica nel sensibilizzare i loro figli al rispetto delle fondamentali regole della civile convivenza.

Il Dirigente Scolastico Prof.ssa Annalisa Laudando
(Firma autografa omessa ai sensi dell’art. 3 co.2 del D. Lgs. n. 39/1993)